test-ricerca

Il consumo di carni processate è stato associato con il cancro gastrico non cardiale, ma le evidenze riguardanti il possibile ruolo delle carni rosse sono più limitate. In questo studio è stata quantificata l’associazione tra il consumo di carne, nello specifico bianche, rosse e processate, attraverso la meta-analisi dei dati individuali degli studi partecipanti al...
Read More
La biopsia endoscopica ecoguidata (TTNB) delle lesioni cistiche pancreatiche è associata a un rischio non trascurabile di eventi avversi. Abbiamo mirato a identificare l’interazione gerarchica tra predittori indipendenti per eventi avversi correlati a TTNB e a generare un modello prognostico. È stata condotta una analisi retrospettiva multicentrica di 506 pazienti con lesioni cistiche pancreatiche sottoposti...
Read More
L’ecoendoscopia (EUS) è ormai diventata una metodica terapeutica per varie patologie gastrointestinali. Simulatori e modelli ex vivo sono gli attuali metodi di insegnamento della EUS terapeutica (T-EUS). In questo studio abbiamo creato e valutato un modello animale vivo ad alta fedeltà (HiFi SAM) per insegnare agli endoscopisti la T-EUS. Abbiamo progettato un percorso che utilizza...
Read More
Il microbioma intestinale umano (gut microbiota –  GM) è un ecosistema complesso che comprende numerosi abitanti procarioti ed eucarioti. La composizione del GM può influenzare una serie di funzioni fisiologiche dell’ospite, compreso lo sviluppo immunitario. Prove crescenti suggeriscono che diversi membri del microbiota non batterico, inclusi protozoi ed elminti, che in precedenza erano considerati agenti...
Read More
È stato dimostrato che la sclerosi multipla è collegata all’infezione da Epstein Barr Virus (EBV), un virus che infetta le cellule B all’interno del sistema nervoso centrale. Si è quindi sollevato un grande interesse sull’origine infettiva di molte altre malattie infiammatorie autoimmuni. Discuteremo qui gli agenti infettivi che sono stati studiati nel corso degli anni...
Read More
L’infezione da coronavirus 2 (SARS-CoV-2) della sindrome respiratoria acuta grave ha sollevato preoccupazioni nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale (IBD), non solo a causa delle conseguenze della stessa malattia da coronavirus 2019, ma anche come possibile causa di ricaduta di IBD. L’obiettivo principale di questo studio era di valutare il ruolo di SARS-CoV-2 nella recidiva...
Read More
La chirurgia citoriduttiva è attualmente il trattamento principale per il carcinoma ovarico epiteliale avanzato e spesso sono necessarie diverse manovre chirurgiche, inclusa la resezione del colon-retto, per non ottenere alcuna malattia residua. L’elevata complessità chirurgica comporta un rischio intrinseco di complicanze postoperatorie, inclusa la deiscenza delle anastomosi. Anche se rara, la deiscenza anastomotica è una...
Read More
Le anomalie polmonari interstiziali (ILA) vengono sempre più identificate nella pratica clinica. In particolare, per le ILA subpleuriche non fibrotiche, il rischio di progressione nel tempo e i fattori di rischio di andamento progressivo sono ancora largamente sconosciuti. Obiettivi di questo studio sono stati determinare la prevalenza della fascia di età delle ILA e il...
Read More
La sindrome da rialimentazione (RS) è una sindrome trascurata e potenzialmente fatale che si verifica in pazienti malnutriti sottoposti a rapida ripresa dell’alimentazione dopo un periodo di digiuno. L’American Society for Parenteral and Enteral Nutrition (ASPEN) ha recentemente pubblicato nuovi criteri per il rischio e la diagnosi di RS. I dati reali sulla sua incidenza...
Read More
Il cancro della colecisti è una neoplasia rara gravata da una prognosi infausta con una sopravvivenza stimata a 5 anni dal 5% al ​​13% a causa della presentazione tardiva, dell’infiltrazione precoce dei tessuti circostanti e della mancanza di trattamenti efficaci. L’unico approccio curativo è la chirurgia; tuttavia, oltre il 50% dei casi non è resecabile...
Read More
Mancano dati completi relativi a vaste popolazioni di pazienti con colangite biliare primitiva (PBC) e carcinoma epatocellulare (HCC). Pertanto, obiettivo di questo studio è descrivere le principali caratteristiche e gli esiti dei pazienti affetti da PBC con carcinoma epatocellulare diagnosticato nel nuovo millennio. Analizzando il registro italiano dei tumori del fegato abbiamo identificato 80 pazienti...
Read More
La sarcopenia è considerata un fattore predittivo di scarsi risultati postoperatori a lungo termine a seguito di resezione epatica per colangiocarcinoma intraepatico (ICC). Lo scopo del nostro studio era di valutare l’incidenza della sarcopenia nei pazienti resecati per ICC e la sua relazione con fattori clinici preoperatori. Sono stati arruolati nello studio pazienti resecati per...
Read More
Il cancro del pancreas è uno dei tumori più aggressivi ed è necessaria una migliore stratificazione del rischio tra i pazienti per fornire un trattamento su misura. Il significato della radiomica non è ancora stato valutato sistematicamente. Lo scopo di questo studio è di valutare il ruolo della radiomica nel tumore del pancreas. È stata...
Read More
Il trattamento locale (metastasectomia o radioterapia stereotassica) per la malattia oligometastatica (OMD) nei pazienti con cancro esofagogastrico può migliorare la sopravvivenza globale. L’obiettivo principale di questo studio era identificare le definizioni di cancro esofagogastrico oligometastatico. L’obiettivo secondario era eseguire una meta-analisi della sopravvivenza globale dopo il trattamento locale rispetto alla sola terapia sistemica per il...
Read More
La recente approvazione delle combinazioni a base di inibitori del checkpoint immunitario (ICI) ha ridefinito lo standard di prima linea di cura dei pazienti con carcinoma renale metastatico. Nonostante il vantaggio indiscusso di queste combinazioni, la maggior parte dei pazienti è progredita, richiedendo terapie successive. Il cambiamento della terapia di prima linea ha portato inevitabilmente...
Read More
Il gruppo europeo di ricerca sulla qualità della colonscopia (ECQI) mira alla sensibilizzazione per il miglioramento degli standard di qualità della colonscopia in tutta Europa. Abbiamo analizzato i dati raccolti su un campione di colonscopie condotte in tutta Europa per valutare il raggiungimento degli obiettivi riguardo al tasso di rilevamento dei polipi (PDR). Abbiamo anche...
Read More
Le fibre alimentari sono di fondamentale importanza nella prevenzione delle malattie dell’intestino crasso, ma l’assunzione di fibre in molti paesi ad alto reddito è ben al di sotto delle raccomandazioni quotidiane. Le diete vegetariane ricche di alimenti vegetali ricchi di fibre sono state associate a una maggiore frequenza di movimenti intestinali e feci più morbide....
Read More
Il disturbo da abuso di alcol (AUD) è una delle principali cause di morte e disabilità a livello mondiale. Il fegato rappresenta il principale bersaglio del danno da alcol e la malattia epatica associata all’alcol (ALD) rappresenta la prima causa di cirrosi epatica nei Paesi occidentali. L’astinenza da alcol è l’obiettivo principale del trattamento nei...
Read More
L’impianto della membrana amniotica e dei loro derivati ​​può avere un effetto benefico sulla riparazione e rigenerazione dei tessuti. Segnaliamo per la prima volta l’impianto di una membrana amniotica in un paziente affetto da fistola anale criptoghiandolare. Un cerotto di membrana amniotica umana è stato impiantato in una paziente affetta da una fistola transfinterica anteriore....
Read More
Il microbiota intestinale è un noto fattore prognostico e modulatore della sensibilità al trattamento nei pazienti con tumori trattati con inibitori del checkpoint immunitario. Tuttavia, mancano dati sul carcinoma epatocellulare (HCC). Questo studio mirava a valutare il ruolo prognostico del microbiota intestinale e i cambiamenti prodotti dall’immunoterapia sull’ambiente intestinale in pazienti con cirrosi e carcinoma...
Read More
Le sindromi da poliposi come la Peutz-Jeghers (PJ) e la poliposi adenomatosa familiare (FAP) sono associate alla crescita di polipi dell’intestino tenue; il rischio è di circa il 60-90% per PJ e 40-70% per FAP. L’obiettivo principale di questo studio era valutare l’efficacia dell’enteroscopia assistita da dispositivo (DAE) nell’individuazione e nel trattamento dei polipi dell’intestino...
Read More
Lo studio SERENE UC ha valutato l’efficacia di regimi di induzione e mantenimento di adalimumab a dosaggi più elevati nei pazienti con colite ulcerosa (UC). Questo studio di fase 3, in doppio cieco, randomizzato, includeva studi di induzione e mantenimento, con uno studio principale (ex Giappone) e un sottostudio giapponese. I pazienti eleggibili (18-75 anni,...
Read More
Il recupero del peso dopo chirurgia bariatrica primaria si verifica in una percentuale significativa di pazienti ed è attribuito a fattori epidemiologici, anatomici e metabolici. La revisione chirurgica di questi pazienti presenta rischi significativi e benefici limitati. Le revisioni endoscopiche che riducono le dimensioni della tasca gastrica e il diametro dell’anastomosi gastrodigiunale possono offrire un...
Read More
Il trattamento del carcinoma epatocellulare avanzato non metastatico, appartenente allo stadio C secondo la classificazione Barcelona Clinic Liver Cancer (BCLC C), è ancora controverso. Lo scopo di questo studio è stato di comparare la chirurgia con il trattamento farmacologico con sorafenib riguardo alla sopravvivenza globale e alla sopravvivenza libera da malattia nella pratica clinica reale....
Read More
L’insufficienza cardiaca rappresenta un grave problema di salute che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Negli ultimi anni sono stati fatti molti sforzi per ricercare strategie più efficaci per prevenire e modificare il decorso della malattia, ma i risultati non sono ancora soddisfacenti. L’insufficienza cardiaca rappresenta una sindrome clinica complessa che coinvolge molti...
Read More
La capacità dell’ecografia con mezzo di contrasto (CEUS) di rilevare la perfusione dei microvasi ha ricevuto molta attenzione nell’imaging del cancro poiché può essere utilizzata per valutare in tempo reale le caratteristiche di enhancement delle lesioni durante tutte le fasi vascolari, con una risoluzione temporale maggiore rispetto ad altre tecniche di imaging. Una ricca letteratura...
Read More
Allo stato attuale, manca un consenso sulla definizione e sul trattamento del carcinoma esofagogastrico oligometastatico. Pertanto, l’obiettivo di questo studio è stato valutare la definizione e il trattamento del cancro esofagogastrico oligometastatico attraverso i team tumorali multidisciplinari (MDT) in Europa. Ai centri di riferimento europei (n = 49) è stato chiesto di discutere 15 casi...
Read More
L’indice di massa corporea è un importante determinante della massa ventricolare sinistra. La chirurgia bariatrica-metabolica riduce la mortalità cardiovascolare. Il suo meccanismo d’azione, tuttavia, comprende spesso un effetto dipendente dal peso. In questo studio traslazionale, abbiamo mirato a studiare i meccanismi attraverso i quali la chirurgia bariatrica porta alla riduzione della massa ventricolare sinistra e...
Read More
Il cancro del colon-retto (CRC) è una delle forme di cancro più diffuse e mortali nei paesi occidentali. L’infiammazione è un noto fattore di cancerogenesi del colon; tuttavia, il suo ruolo nel CRC va oltre il cancro associato alla colite. Negli ultimi decenni sono state identificate numerose associazioni tra disbiosi intestinale e CRC, con studi...
Read More
Le attuali evidenze scientifiche suggeriscono che la gravità e la mortalità della malattia COVID-19 sono più elevate negli uomini rispetto alle donne, mentre le donne potrebbero essere maggiormente a rischio di reinfezione da COVID-19 e sviluppo del cosiddetto “long COVID-19”. Sono state osservate differenze tra i sessi in altre malattie infettive e nella risposta ai...
Read More
Le proteine ​​coinvolte nella sorveglianza immunitaria come PD1 (programmed death 1), PD-L1 (programmed death ligand 1) e la proteina associata ai linfociti T citotossici CTLA 4 sono sovraespresse nel microambiente tumorale del carcinoma epatocellulare (HCC), favorendo la crescita tumorale. Gli inibitori del checkpoint immunitario (ICI) sono una nuova classe di farmaci che contrastano la tolleranza...
Read More
Il trapianto di fegato è gravato dal rischio di morbilità post-operatoria. Identificare i pazienti a più alto rischio di sviluppare complicanze può aiutare ad allocare le risorse nella fase perioperatoria. Il punteggio CONUT (Controlling Nutritional Status), basato sulla conta dei linfociti, sull’albumina sierica e sui livelli di colesterolo, è stato applicato a varie specialità chirurgiche,...
Read More
La dieta è un fattore ambientale chiave nella malattia infiammatoria intestinale (IBD) e, allo stesso tempo, rappresenta una delle terapie più promettenti per l’IBD. La nostra dieta quotidiana contiene spesso additivi alimentari presenti in numerosi alimenti trasformati e persino negli integratori alimentari. Di recente, i ricercatori e le autorità nazionali hanno prestato molta attenzione alla...
Read More
La tosse cronica rimane un sintomo importante e spesso debilitante per i pazienti con fibrosi polmonare idiopatica (IPF). In uno studio di fase 2a, RVT-1601 per via inalatoria aveva ridotto la tosse diurna e la tosse media nelle 24 ore nei pazienti con IPF. Scopo del nostro studio era determinare l’efficacia, la sicurezza e la...
Read More
Il carcinoma epatocellulare (HCC) è un problema di salute globale associato alle malattie epatiche croniche. La sua patogenesi varia a seconda dei fattori eziologici sottostanti, sebbene nella maggior parte dei casi si sviluppi da cirrosi epatica. La progressione della malattia è accompagnata da angiogenesi patologica, che è un prerequisito che favorisce lo sviluppo dell’HCC. Questo...
Read More
Per molti anni, le linee cellulari e i modelli animali sono stati essenziali per migliorare la nostra comprensione delle basi del metabolismo, della segnalazione e della genetica delle cellule. Hanno anche fornito una spinta fondamentale alla scoperta di farmaci contro il cancro. Tuttavia, questi modelli non sono riusciti a riprodurre l’eterogeneità del tumore e le...
Read More
Gli inibitori del cotrasportatore sodio-glucosio-2 (SGLT-2i), inizialmente studiati e approvati per il trattamento del diabete, stanno ora diventando una promettente classe di agenti per il trattamento dell’insufficienza cardiaca e della malattia renale cronica, anche in pazienti senza diabete. Mentre i potenziali benefici in diverse malattie (solitamente trattate da diverse specialità mediche) stanno amplificando l’interesse per...
Read More
Vi sono prove crescenti che il trapianto di fegato precoce, eseguito all’interno di protocolli standardizzati, può migliorare la sopravvivenza nell’epatite alcolica severa. Lo scopo di questo studio era valutare gli esiti dopo trapianto di fegato precoce per epatite alcolica severa e confrontarli con gli esiti dei pazienti non responsivi alla terapia medica esclusi dal trapianto....
Read More
Dopo un primo tentativo di eradicazione dell’Helicobacter pylori, circa il 20% dei pazienti rimane ancora infetto. Lo scopo del presente studio era valutare l’efficacia e la sicurezza del trattamento empirico di seconda linea in Europa. Questo Registro internazionale, multicentrico, prospettico, non interventistico mirava a valutare le decisioni e i risultati della gestione dell’infezione da H....
Read More
L’obesità è una malattia cronica e recidivante che rappresenta un grave problema di salute globale nel XXI secolo. Diversi fattori eziologici sono coinvolti nella sua patogenesi, tra cui una dieta ipercalorica occidentale, sedentarietà, squilibri metabolici, genetica e modificazione del microbiota intestinale. Le modifiche allo stile di vita e i farmaci spesso non riescono a ottenere...
Read More
Steatosi epatica associata a disfunzione metabolica (MAFLD) è una nuova definizione che include l’intero spettro delle malattie del fegato associate a disordini metabolici. L’obiettivo principale di questo studio era confrontare i pazienti con MAFLD e non MAFLD con carcinoma epatocellulare (HCC) inclusi in una coorte rappresentativa a livello nazionale. Abbiamo analizzato 6882 pazienti consecutivi con...
Read More
Gli inibitori del checkpoint immunitario (ICI) hanno rivoluzionato il trattamento di diversi tumori maligni, migliorando la sopravvivenza dei pazienti e la qualità della vita. Le endocrinopatie sono emerse come un gruppo clinicamente significativo di eventi avversi immuno-correlati (IRAE). Sebbene il meccanismo delle tossicità dell’ICI non sia stato chiarito, l’inibizione dei checkpoint immunitari riduce la tolleranza...
Read More
In questo studio abbiamo cercato di definire i criteri associati al basso rischio di metastasi linfonodali in pazienti con cancro gastrico sottomucoso (pT1b) in 3 paesi occidentali e 3 paesi orientali. Una previsione accurata del rischio di metastasi linfonodali è essenziale per determinare la necessità di gastrectomia con dissezione linfonodale dopo resezione endoscopica di lesioni...
Read More
Nel dicembre 2019 una nuova malattia da coronavirus 2019 (COVID-19) ha iniziato a diffondersi dalla città di Wuhan nella provincia cinese di Hubei ed è diventata rapidamente una pandemia globale. I sintomi clinici della malattia vanno dalla malattia paucisintomatica a una malattia molto più grave. I sintomi tipici della fase iniziale comprendono febbre e tosse,...
Read More
Le lesioni cistiche pancreatiche sono sempre più rilevate con le attuali tecniche di imaging. La neoplasia mucinosa papillare intraduttale (IPMN) è un sottotipo secernente mucina di lesioni cistiche pancreatiche derivanti dai dotti pancreatici. L’IPMN è un potenziale precursore del cancro del pancreas. La trasformazione dell’IPMN nel cancro del pancreas è progressiva e richiede l’insorgenza di...
Read More
La conservazione del retto per il cancro del retto localmente avanzato è stata proposta come alternativa all’escissione mesorettale totale (TME) in pazienti con risposta clinica maggiore (mCR) o completa (cCR) dopo la terapia neoadiuvante. Lo scopo di questo studio è stato quello di riportare gli esiti a breve termine dello studio ReSARCh (Rectal Sparing Approach...
Read More
polifenoli olio oliva
Dato il loro potenziale benefico sulla salute umana, le molecole bioattive del cibo vegetale sono componenti importanti che influenzano la nutrizione. I polifenoli sono stati ampiamente riconosciuti per il loro ruolo potenzialmente protettivo contro diverse malattie complesse. In particolare, i polifenoli dell’olio d’oliva (OOP) emergono come i componenti chiave di molte diete sane e sono...
Read More
L’iperglicemia e l’obesità sono fattori indipendentemente associati a una prognosi peggiore nei soggetti con COVID-19. La loro interazione, così come i potenziali effetti modulatori di ulteriori fattori confondenti, sono poco conosciuti. Pertanto, abbiamo mirato a identificare e valutare i fattori confondenti che influenzano il valore prognostico dell’obesità e dell’iperglicemia in relazione alla mortalità e al...
Read More
La dieta contribuisce in modo importante alla formazione di calcoli renali, ma ci sono dati limitati sui cambiamenti a lungo termine dei fattori dietetici dopo la diagnosi di calcoli renali. Abbiamo analizzato i dati di tre coorti longitudinali (lo studio di follow-up dei professionisti della salute e gli studi sulla salute degli infermieri I e...
Read More
La tossicità cutanea in pazienti affetti da carcinoma colorettale metastatico (mCRC) trattati con inibitori del recettore del fattore di crescita epidermico (EGFR) è ben nota. Tuttavia, solo di recente sono state pubblicate linee guida ad hoc. Scopo di questo studio era descrivere la gestione (preventiva o reattiva) degli eventi avversi cutanei correlati ai farmaci anti-EGFR,...
Read More
In Italia, da agosto 2014, i candidati per trapianto di fegato con punteggio di severità di malattia MELD≥30 ricevono una priorità di allocazione nazionale. Questo studio di coorte multicentrico mira a valutare il tempo di attesa nella lista, il tasso di uscita dalla lista di attesa e la sopravvivenza del trapianto prima e dopo l’introduzione...
Read More
Nell’ultimo decennio, le evidenze scientifiche sulla relazione tra i disturbi del neurosviluppo e le comunità microbiche del tratto intestinale sono notevolmente cresciute. In particolare, il ruolo dell’ecologia del microbiota intestinale (GM) e delle funzioni previste nei disturbi dello spettro autistico è stato studiato soprattutto mediante tecniche di metagenomica, cercando di valutare le caratteristiche della malattia...
Read More
Le informazioni sulla gestione dell’infezione da Helicobacter pylori (H. pylori) da parte dei gastroenterologi sono scarse. Abbiamo mirato a valutare la pratica dei gastroenterologi e degli specializzandi in gastroenterologia e la loro aderenza alle linee guida per la diagnosi e il trattamento dell’infezione da H. pylori in Italia. Tutti i gastroenterologi e gli specializzandi in...
Read More
La chirurgia citoriduttiva (CRS) e la chemioterapia intraperitoneale ipertermica (HIPEC) rappresentano la strategia più efficace per gestire le metastasi peritoneali del cancro del colon-retto. Questa revisione sistematica e meta-analisi miravano a valutare l’impatto della composizione corporea sugli esiti clinici nei pazienti con metastasi peritoneali. E’ stata eseguita una ricerca sistematica della letteratura dall’inizio al 20...
Read More
Sovrappeso e obesità nei bambini e negli adolescenti sono problemi schiaccianti nei paesi occidentali. Gli adipociti, lungi dall’essere solo depositi di grasso, sono capaci di funzioni endocrine, e l’attività endocrina del tessuto adiposo, ripristinabile nella produzione di adipochine, sembra essere un modulatore chiave della funzione del sistema nervoso centrale, suggerendo l’esistenza di un “asse adipo-cerebrale”....
Read More
Le malattie infiammatorie intestinali (IBD) sono un fattore di rischio per l’infezione da C. difficile (CDI), che, a sua volta, complica il decorso clinico delle IBD. Il trapianto di microbiota fecale (FMT) è sicuro ed efficace nei pazienti con IBD e CDI ricorrenti (rCDI). Nel nostro studio, i pazienti con IBD e rCDI hanno ricevuto...
Read More
Obiettivo di questo studio era indagare il valore predittivo della classificazione DICA (Diverticular Inflammation and Complication Assessment) e sviluppare e convalidare un punteggio combinato endoscopico-clinico in grado di predire gli esiti clinici della diverticolosi, denominato Combined Overview on Diverticular Assessment (CODA). Si tratta di uno studio di coorte multicentrico, prospettico e internazionale, che ha coinvolto...
Read More
Le metastasi peritoneali hanno la prognosi peggiore tra tutti i siti di metastasi del cancro del colon-retto. Negli ultimi anni, l’avvento della chirurgia citoriduttiva e della chemioterapia intraperitoneale ipertermica (HIPEC) ha migliorato la sopravvivenza di pazienti selezionati con coinvolgimento peritoneale limitato. In Riportiamo l’evoluzione di chirurgia citoriduttiva e HIPEC per le metastasi peritoneali colorettali presso...
Read More
La sindrome respiratoria acuta grave da coronavirus 2 (SARS‑CoV‑2) ha un tropismo per il tratto gastrointestinale e diversi studi hanno dimostrato un’alterazione del microbiota intestinale nei pazienti infetti ospedalizzati. Tuttavia, mancano dati a lungo termine sui cambiamenti del microbiota dopo il recupero. Abbiamo arruolato 30 pazienti ricoverati in ospedale per polmonite correlata a SARS‑CoV‑2. Il...
Read More
Lo scopo di questo studio prospettico multicentrico era confrontare l’esatto rapporto tra la localizzazione delle lesioni del colon in TC e colonscopia rispetto alla localizzazione in chirurgia. Sono stati inclusi tutti i pazienti dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019 sottoposti a resezione del colon per adenocarcinoma. Prima dell’intervento ogni paziente è stato sottoposto a...
Read More
I riceventi di trapianto di rene e i pazienti in lista d’attesa per il trapianto di rene che acquisiscono l’infezione da SARS-CoV-2 sono a grave rischio di sviluppare una grave forma COVID-19, con un aumentato rischio di mortalità a causa del loro stato immunosoppressivo; altri fattori di rischio per la mortalità sono stati identificati in...
Read More
Il microbiota intestinale sembra essere coinvolto nella fisiopatologia e nella progressione sia della sindrome metabolica che dell’obesità. L’obiettivo di questo studio era studiare la composizione del microbiota intestinale in pazienti con obesità grave, candidati alla chirurgia bariatrica/metabolica. Si tratta di uno studio multicentrico, prospettico, di coorte, in cui sono stati arruolati 84 pazienti con indice...
Read More
I pazienti affetti da adenocarcinoma duttale pancreatico (PDAC) presentano frequentemente una malattia avanzata al momento della diagnosi, limitando la possibilità di un approccio chirurgico precoce. Il trattamento chemioterapico neoadiuvante, cioè effettuato prima della chirurgia, è diventato lo standard di cura per il downstage del PDAC localmente avanzato non metastatico. Tuttavia, questo trattamento aumenta il rischio...
Read More
È stato proposto un programma di sorveglianza potenziato per i cirrotici con eziologia virale, considerati ad altissimo rischio di carcinoma epatocellulare (HCC). Abbiamo confrontato l’intervallo di sorveglianza di 3 e 6 mesi, valutando lo stadio del cancro alla diagnosi e la sopravvivenza del paziente. I dati di 777 pazienti cirrotici con HBV e HCV con...
Read More
Ozanimod è un agonista orale dei sottotipi 1 e 5 del recettore della sfingosina-1-fosfato che induce il sequestro dei linfociti periferici, riducendo potenzialmente il numero di linfociti attivati ​​che circolano nel tratto gastrointestinale. Abbiamo condotto uno studio di fase 2 in doppio cieco, controllato, con placebo, di ozanimod in 197 adulti con colite ulcerosa da...
Read More
Le malattie metaboliche sono associate a un rischio più elevato di un decorso più grave della malattia da coronavirus 2019 (COVID-19). Il fegato grasso è comunemente associato a disordini metabolici ed è considerato uno dei principali responsabili dell’infiammazione di basso grado nell’obesità e nel diabete. Recentemente è stato proposto un termine completo, malattia epatica associata...
Read More
Il farmaco adalimumab è usato per trattare la colite ulcerosa, ma sono necessari ulteriori dati sull’efficacia e sulla sicurezza. Questo studio retrospettivo ha incluso adulti con colite ulcerosa trattati con adalimumab in 19 ospedali. I dati clinici sono stati raccolti all’inizio del trattamento, dopo 2, 6 e 12 mesi e all’ultima visita. Come parametri di...
Read More
Gli eventi cardiovascolari (CVE) sono la prima causa di morte nei pazienti con artrite psoriasica (PsA). La depressione è un fattore di rischio riconosciuto negli eventi cardiovascolari ed è frequentemente associata a PsA. La dilatazione flusso-mediata è un metodo ampiamente utilizzato per valutare la disfunzione endoteliale, un parametro con forti implicazioni prognostiche per le CVE....
Read More
L’efficacia e la sicurezza di ustekinumab per il trattamento della colite ulcerosa (CU) sono state dimostrate negli studi clinici, ma finora sono disponibili pochi dati reali. Lo scopo di questo studio era di valutare l’efficacia e la sicurezza di ustekinumab in una coorte di pazienti con CU refrattari. Sono stati raccolti retrospettivamente i dati dei...
Read More
Manca una classificazione validata delle caratteristiche morfologiche ecoendoscopiche e dei conseguenti interventi terapeutici nelle raccolte di liquidi pancreatici e peripancreatici (PFC). Abbiamo eseguito uno studio di accordo tra osservatori tra ecoendoscopisti esperti valutando le caratteristiche ecoendoscopiche dei PFC e gli approcci terapeutici utilizzati. Cinquanta video di ecoendoscopia di PFC sono stati esaminati indipendentemente da 12...
Read More
Il complesso microambiente tumorale e immunitario rende l’adenocarcinoma duttale pancreatico resistente ai farmaci inibitori del checkpoint immunitario. Pertanto, è necessaria una strategia per convertire il tumore da resistente a immunopermissivo. Studi recenti hanno dimostrato che l’iniezione intratumorale dell’agonista del recettore Toll-like 9 IMO-2125 innesca la risposta immunitaria adattativa. Precedenti studi di fase I e II...
Read More
L’analisi primaria dello studio INBUILD ha mostrato che nei soggetti con malattie interstiziali polmonari fibrosanti progressive (ILD), nintedanib ha rallentato il declino della capacità vitale forzata (FVC) in 52 settimane. Riportiamo gli effetti di nintedanib sulla progressione dell’ILD durante l’intero studio. I soggetti con ILD fibrosanti diverse dalla fibrosi polmonare idiopatica, che hanno avuto progressione...
Read More
Uno studio randomizzato controllato precedentemente pubblicato, chiamato SORAMIC, ha valutato la sopravvivenza in pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato che ricevono sorafenib con o senza radioterapia interna selettiva (SIRT).  Abbiamo valutato se la sopravvivenza dei pazienti che ricevevano SIRT + sorafenib rispetto al solo sorafenib fosse influenzata dagli effetti avversi della SIRT sulla funzionalità epatica. La...
Read More
La perdita di peso è una soluzione terapeutica per molti disturbi metabolici, come l’obesità e le sue complicanze. La chirurgia bariatrica mira a ottenere una perdita di peso duratura in pazienti che hanno fallito dopo più tentativi dietetici. Tra i suoi numerosi benefici, è stata correlata alla regressione della steatosi epatica non alcolica (NAFLD), che è...
Read More
I pazienti con malattie infiammatorie intestinali (IBD) sono a maggior rischio di eventi trombotici. Le terapie per le IBD hanno il potenziale per modulare questo rischio. Sono state elaborate linee guida con l’obiettivo di riassumere le evidenze scientifiche disponibili e fornire raccomandazioni pratiche riguardanti gli aspetti epidemiologici, la prevenzione e i rischi di eventi trombotici...
Read More
Le lesioni cistiche pancreatiche (PCL) sono frequenti reperti incidentali e rappresentano una sfida diagnostica poiché diversi tipi di PCL presentano un rischio dissimile di malignità. Recentemente sono stati sviluppati e introdotti due strumenti diagnostici: la biopsia attraverso l’ago (TTNB) e l’endomicroscopia laser confocale ad ago (nCLE). Lo scopo di questa meta-analisi era confrontare la resa...
Read More
L’immunodeficienza comune variabile (CVID) è l’immunodeficienza anticorpale primaria sintomatica più comune, caratterizzata da ridotti livelli sierici di IgG, IgA e/o IgM. La stragrande maggioranza dei pazienti CVID ha ereditarietà poligenica. La disfunzione immunitaria nella CVID può coinvolgere frequentemente il tratto gastrointestinale e il polmone. Pochi studi hanno iniziato a studiare il profilo del microbiota intestinale...
Read More
I disturbi ossei sono una complicanza comune della malattia renale cronica, dell’obesità e del malassorbimento intestinale. L’iperparatiroidismo secondario è definito come un aumento appropriato della secrezione dell’ormone paratiroideo, determinato da una riduzione del calcio sierico o da un aumento delle concentrazioni di fosfato, dovuto a una condizione sottostante. Le evidenze disponibili sugli effetti dei consigli...
Read More
L’obesità è un importante problema di salute in tutto il mondo e la chirurgia bariatrica svolge un ruolo chiave nella sua gestione. Il ruolo del microbiota nel determinare la patogenesi dell’obesità è stato ampiamente studiato, mentre il suo ruolo nel determinare l’esito della chirurgia bariatrica è una questione emergente che sarà oggetto di studi futuri....
Read More
La stratificazione dei pazienti con carcinoma colorettale metastatico (mCRC) si basa principalmente su caratteristiche cliniche e biologiche. Questo studio mirava a convalidare il valore prognostico dei biomarcatori basati su 18F-FDG PET/CT come il volume tumorale metabolicamente attivo dell’intero corpo al basale (WB-MATV) e la risposta metabolica precoce (mR) in mCRC. Metodi: La coorte di sviluppo...
Read More
Sebbene il modello per la malattia epatica allo stadio terminale (MELD) sia generalmente considerata accettabile, la sua calibrazione non è ancora chiara. In uno studio di convalida, abbiamo valutato la discriminazione e le prestazioni di calibrazione di 3 versioni del modello: MELD-TIPS originale, utilizzato per prevedere la sopravvivenza dopo shunt portosistemico intraepatico transgiugulare (TIPS); classico...
Read More
Uno studio retrospettivo di Issa e colleghi riporta l’efficacia del drenaggio endoscopico della colecisti ecoguidato (EUS-GBD) come procedura di salvataggio per ottenere il drenaggio biliare in 28 pazienti con ostruzione biliare distale maligna non resecabile, dopo il fallimento sia della colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP) sia del drenaggio biliare EUS-guidato (EUS-BD). L’EUS-GBD è stato ottenuto utilizzando...
Read More
Questo studio di fase I/II ha valutato l’utilizzo di due anticorpi monoclonali, tremelimumab (anticorpo monoclonale contro l’antigene-4 anticitotossico associato ai linfociti T) e durvalumab (anticorpo monoclonale anti-ligando della morte 1 programmato), in monoterapia e in combinazione per pazienti con carcinoma epatocellulare non resecabile (HCC), secondo un nuovo schema terapeutico che prevede una singola dose di...
Read More
La classificazione ITMIG distingue le recidive di timoma in base alla localizzazione, ma la sua efficacia nella previsione della prognosi non è stata ancora ben studiata. Gli obiettivi di questo studio sono analizzare la sopravvivenza dei pazienti trattati chirurgicamente per recidiva di timoma secondo la classificazione delle recidive ITMIG e studiare possibili classificazioni alternative. Sono...
Read More
In caso di trapianto di microbiota fecale (FMT) da donatori sani, il potenziale di trasmissione al ricevente di fenotipi microbici che possono promuovere lo sviluppo successivo di disturbi non trasmissibili (ad es. cancro, malattie infiammatorie, disturbi metabolici, ecc.) è ancora sconosciuto. Questo rischio potrebbe essere trascurabile nei pazienti con infezione da Clostridium difficile (CDI), poiché...
Read More
I pazienti ricoverati in ospedale con COVID-19 hanno un aumentato rischio di tromboembolia venosa. Scopo dello studio era valutare l’effetto della terapia anticoagulante orale cronica, sia con antagonisti della vitamina K (VKA) sia anticoagulanti orali diretti (DOAC), sulla prognosi dei pazienti anziani affetti da COVID-19. Sono stati valutati tutti i pazienti di età ≥ 65...
Read More
È stata condotta una meta-analisi per analizzare studi clinici randomizzati che confrontano lo screening polmonare con tomografia computerizzata (TC) rispetto all’assenza di screening o allo screening con radiografia del torace (Rx) in soggetti con storia di fumo di sigaretta, per fornire una stima affidabile di vantaggi e svantaggi associati alla TC del torace. Sono stati...
Read More
La steatosi epatica non alcolica (NAFLD) è la principale causa di malattia epatica in tutto il mondo, colpisce sia gli adulti che i bambini e diventerà, nel prossimo futuro, la principale causa di malattia epatica allo stadio terminale. In effetti, la sua prevalenza è in rapido aumento e la NAFLD sta diventando una delle principali...
Read More
È dimostrato che l’intelligenza artificiale aumenta il tasso di rilevamento dell’adenoma del colon (adenoma detection rate – ADR), principale parametro indice di qualità della colonscopia. Tuttavia, non era noto fino a che punto questo effetto potesse essere correlato all’esperienza del medico. È stato eseguito uno studio randomizzato con colonscopisti in formazione (AID-2) e i dati...
Read More
La variabilità tra i differenti sistemi di quantificazione della rigidità epatica con la metodica dell’elastografia Shear Wave (SWE) preclude il confronto diretto dei risultati ottenuti con apparecchiature diverse. Lo scopo di questo studio è di valutare l’accordo tra le tecniche SWE point e SWE bidimensionale ottenute con apparecchiature Esaote-MyLab 9 (p-QElaXto e 2D-QElaXto, rispettivamente) e...
Read More
PsABio è uno studio di coorte prospettico osservazionale condotto in 92 centri in otto paesi europei su pazienti con artrite psoriasica (PsA) che hanno ricevuto ustekinumab dalla prima alla terza linea o un inibitore del fattore di necrosi tumorale (TNFi).  Dopo 6 mesi di terapia è stato valutato il raggiungimento di bassa attività di malattia...
Read More
Le malattie infiammatorie intestinali, colite ulcerosa e morbo di Crohn, si verificano in tutto il mondo e colpiscono persone di tutte le età, con un forte impatto sulla loro qualità di vita. Sono state segnalate differenze di sesso nell’incidenza e nella prevalenza, e ci sono anche problemi specifici di genere che i medici dovrebbero riconoscere....
Read More
Il beneficio della rapida valutazione in loco (ROSE) sull’accuratezza diagnostica della biopsia endoscopica con ago sottile ecoguidato (EUS-FNB) non è mai stato valutato in uno studio randomizzato. Questo studio mirava a verificare l’ipotesi che nelle lesioni pancreatiche solide (SPL), l’accuratezza diagnostica di EUS-FNB senza ROSE non fosse inferiore a quella di EUS-FNB con ROSE. Si...
Read More
L’importanza dell’infermiere IBD dedicato, nei servizi di endoscopia, non è adeguatamente indagata. I professionisti sanitari non IBD, che lavorano in endoscopia, potrebbero sottostimare il disagio e lo stress psicologico secondario che le procedure endoscopiche possono provocare nei pazienti che soffrono di IBD. E’ stata svolta un’indagine nazionale per valutare il livello di conoscenza delle necessità...
Read More
Ad oggi, più di 100 milioni di persone nel mondo sono guarite dal COVID-19. Sfortunatamente, sebbene il virus sia eradicato in tali pazienti, la malattia polmonare interstiziale fibrotica irreversibile (fibrosi polmonare, FP) è clinicamente evidente. Dato il vasto numero di persone colpite, è urgente progettare una strategia per prevenire una seconda ondata di mortalità tardiva...
Read More
Una scarsa composizione corporea, spesso riscontrata nei pazienti anziani, ha un impatto negativo sugli esiti perioperatori. Abbiamo valutato l’effetto di un protocollo nutrizionale perioperatorio (NutriCatt) sulla composizione corporea e sugli esiti clinici in una coorte di pazienti anziani sottoposti a chirurgia colorettale in un centro ad alto volume che adotta il programma ERAS. Sono stati...
Read More
A causa del crescente aumento dell’infezione da C. difficile, sono stati avviati banche di feci e programmi di donatori per garantire l’accesso al trapianto di microbiota fecale (FMT). Il nostro obiettivo è descrivere le caratteristiche e gli esiti del programma di donazione presso la nostra banca delle feci. I candidati donatori sono stati sottoposti a...
Read More
La steatosi epatica non alcolica (NAFLD) è la causa più comune di malattia epatica cronica in tutto il mondo e la sua prevalenza è ancora più alta nei pazienti con fattori di rischio come il diabete di tipo 2 e l’obesità. La biopsia epatica è il gold standard per la diagnosi di steatoepatite non alcolica...
Read More
Gli inibitori della pompa protonica (PPI) sono tra i farmaci più comunemente prescritti a causa della crescente incidenza di disturbi correlati all’acidità gastrica, ma anche per un gran numero di prescrizioni con indicazioni inappropriate. Nonostante gli IPP siano efficaci e ben tollerati, ci sono state crescenti preoccupazioni sui potenziali effetti avversi associati al loro impiego...
Read More
La gestione della malattia infiammatoria intestinale (IBD) è cambiata radicalmente negli ultimi 20 anni, dopo l’introduzione di terapie biologiche mirate. Tuttavia, l’impatto di questi nuovi farmaci nel cambiare la storia naturale della malattia è ancora oggetto di dibattito. Recenti evidenze sembrano suggerire che l’entità della loro efficacia potrebbe dipendere, almeno in parte, dalla tempistica della...
Read More

GDPR

  • Avvertenze e Privacy
  • Google Analytics

Avvertenze e Privacy

Chi siamo

Il CEMAD è il centro per le malattie digestive della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS

L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.cemadgemelli.it.

Avvertenze

Il CEMAD precisa che le informazioni presenti nel Sito costituiscono una mera informazione di massima in ordine alle patologie presentate e non sostituiscono in alcun modo l’intervento o l’opinione del medico o la sua diagnosi in relazione ai casi concreti. Conseguentemente si consiglia in ogni caso di contattare il medico di fiducia.

L’accesso e la consultazione di questo sito sono sottoposti ai seguenti termini e condizioni e alle normative vigenti. L’accesso e la consultazione del presente Sito implicano pertanto l’accettazione incondizionata di tali termini e condizioni.

Il Sito e le informazioni in esso contenute e ad esso collegate rivestono esclusivamente scopo informativo e non costituiscono la base per alcuna decisione o azione. Pertanto l’utilizzo del Sito e di ogni altro ad esso collegato sarà sotto la diretta responsabilità e a totale rischio dell’utente.

Il CEMAD compie ogni sforzo per fornire informazioni il più possibile precise ed accurate, tuttavia non si assume alcuna responsabilità né fornisce alcuna garanzia sul contenuto del Sito che deve essere quindi opportunamente valutato dal visitatore.

Il Sito rispecchia in pieno la filosofia del CEMAD.

In particolare, il CEMAD non potrà essere ritenuto responsabile per difetti di accuratezza, completezza, adeguatezza, tempestività delle informazioni contenute nel Sito né per eventuali danni o virus che possano colpire l’attrezzatura informatica o altra proprietà del visitatore in conseguenza dell’accesso, dell’utilizzo o della navigazione del Sito. il CEMAD si riserva il diritto di interrompere o sospendere in qualsiasi momento le funzionalità del Sito senza che ne derivi l’assunzione di alcuna responsabilità a proprio carico.

Le informazioni presenti nel Sito potrebbero contenere errori tecnici o tipografici. il CEMAD si riserva il diritto di apportare in ogni momento e senza preavviso modifiche, correzioni e miglioramenti alle predette informazioni, ai prodotti e ai programmi.

Link

Nel Sito sono inoltre presenti collegamenti (link) ad altri siti di terze parti, ritenuti di interesse per il visitatore. Con il collegamento a tali siti, si esce dal presente Sito per libera scelta e si accede ad un sito di proprietà di terzi, quest’azione sarà segnalata con apertura di una finestra di warning. Le informazioni contenute in tali siti possono non essere in linea con le disposizioni del dlgs 541/92 che regola la pubblicità dei medicinali per uso umano e sono comunque del tutto indipendenti e fuori dal controllo del CEMAD, che non si assume alcuna responsabilità in proposito.
In ogni caso, il CEMAD non assume alcuna responsabilità, né fornirà alcuna garanzia circa la natura e i contenuti di qualsiasi pagina o sito web di terzi connessi al presente Sito mediante links. Tutti gli utenti dovranno quindi prendere atto che il collegamento a siti di terzi avviene sotto la propria responsabilità.

Cookies

Questo sito non utilizza cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookies c.d. persistenti, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.

Il presente sito sfrutta gli script di “Google Analytics”, anonimizzando appositamente l’indirizzo IP degli utenti; pertanto, i relativi cookies (che non consentono alcuna profilazione), sono da considerarsi meramente “tecnici”.

L’uso dei c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito, evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente

Contenuto incorporato da altri siti web

Gli articoli su questo sito possono includere contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.). I contenuti incorporati da altri siti web si comportano esattamente allo stesso modo come se il visitatore avesse visitato l’altro sito web.

Questi siti web possono raccogliere dati su di te, usare cookie, integrare ulteriori tracciamenti di terze parti e monitorare l’interazione con essi, incluso il tracciamento della tua interazione con il contenuto incorporato se hai un account e sei connesso a quei siti web.

YouTube

Our website uses plugins from YouTube, which is operated by Google. The operator of the pages is YouTube LLC, 901 Cherry Ave., San Bruno, CA 94066, USA.

If you visit one of our pages featuring a YouTube plugin, a connection to the YouTube servers is established. Here the YouTube server is informed about which of our pages you have visited.

If you’re logged in to your YouTube account, YouTube allows you to associate your browsing behavior directly with your personal profile. You can prevent this by logging out of your YouTube account.

YouTube is used to help make our website appealing. This constitutes a justified interest pursuant to Art. 6 (1) (f) DSGVO.

Further information about handling user data, can be found in the data protection declaration of YouTube under https://www.google.de/intl/de/policies/privacy.

Vimeo

Our website uses features provided by the Vimeo video portal. This service is provided by Vimeo Inc., 555 West 18th Street, New York, New York 10011, USA.

If you visit one of our pages featuring a Vimeo plugin, a connection to the Vimeo servers is established. Here the Vimeo server is informed about which of our pages you have visited. In addition, Vimeo will receive your IP address. This also applies if you are not logged in to Vimeo when you visit our plugin or do not have a Vimeo account. The information is transmitted to a Vimeo server in the US, where it is stored.

If you are logged in to your Vimeo account, Vimeo allows you to associate your browsing behavior directly with your personal profile. You can prevent this by logging out of your Vimeo account.

For more information on how to handle user data, please refer to the Vimeo Privacy Policy at https://vimeo.com/privacy.

Google Web Fonts

For uniform representation of fonts, this page uses web fonts provided by Google. When you open a page, your browser loads the required web fonts into your browser cache to display texts and fonts correctly.

For this purpose your browser has to establish a direct connection to Google servers. Google thus becomes aware that our web page was accessed via your IP address. The use of Google Web fonts is done in the interest of a uniform and attractive presentation of our plugin. This constitutes a justified interest pursuant to Art. 6 (1) (f) DSGVO.

If your browser does not support web fonts, a standard font is used by your computer.

Further information about handling user data, can be found at https://developers.google.com/fonts/faq and in Google’s privacy policy at https://www.google.com/policies/privacy/.

Google Analytics

Il presente sito sfrutta gli script di “Google Analytics”, anonimizzando appositamente l’indirizzo IP degli utenti; pertanto, i relativi cookies (che non consentono alcuna profilazione), sono da considerarsi meramente “tecnici”.